IT EN

INVESTIRE A PARIGI, IL MOMENTO GIUSTO

Investire a Parigi, è il momento giusto soprattutto per gli stranieri! Secondo la Camera dei Notai della Ile-de-France, gli acquirenti stranieri sono tornati a comprare immobili nella capitale francese. Nel 2014, hanno rappresentato il 8,3% delle compravendite concluse a Parigi, contro il 6,3% del 2010. Un costante trend di crescita che ha riportato la quota oltre i livelli del 2008 (8,1%). Naturalmente, investire a Parigi vuol dire comprare in centro. La percentuali di investitori stranieri fa segnare il record del 18% nel VII Arrondissement, ma si mantiene alta anche nel VI (16,3%), nel I (14,6%), nel VI e nel VIII arrondissement (13,1%). I più attivi sono proprio gli italiani, che, nel 2014, hanno rappresentato ben il 16,6% di tutti gli acquirenti stranieri, secondi i britannici al 6,7% a seguire americani, cinesi e tedeschi. Monolocali e bilocali sono le tipologie più frequenti, quasi sempre in una zona turistica, in modo da usare l'appartamento come un pied-a-terre o come investimento locativo. Visita la nostra pagina immobili per visionare le offerte di appartamenti in vendita a parigi.



« Torna Indietro